Pensioni febbraio, pagamento in anticipo dal 26 gennaio

Sanità

25/01/2022



Il pagamento anticipato vale per tutti i correntisti di Poste Italiane S.p.A

Anche per il mese di febbraio è confermato il pagamento anticipato, a partire dal 26 gennaio, dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento, erogate agli invalidi civili. 

Il pagamento anticipato vale per tutti i correntisti di Poste Italiane S.p.A. (i titolari di una Carta Postamat, o di una Carta Libretto o di una Postepay Evolution) che potranno prelevare le pensioni da oltre 7000 Postamat.

Le presenze agli sportelli degli uffici postali da parte dei pensionati e/o delegati regolarmente autorizzati, che riscuotono in contanti le prestazioni, saranno scaglionate in base al seguente calendario per ordine alfabetico:

·    A–B: 26 gennaio
·    C–D: 27 gennaio
·    E–K: 28 gennaio
·    L–O: 29 gennaio
·    P–R: 30 gennaio (solo la mattina)
·    S–Z: 1 febbraio (con green pass)

Vi ricordiamo che dal 1° febbraio con il nuovo dpcm è stato stabilito che per accedere agli uffici postali servirà il green pass base. Chi si reca in Posta per ritirare la pensione dovrà quindi avere con sè il certificato verde base, ottenibile cioè con vaccinazione, guarigione dal covid o tampone negativo.

Il pagamento in contanti o su libretto di risparmio postale resterà a disposizione per la riscossione per 60 giorni, a partire dal primo giorno bancabile del mese di riferimento. 
Inoltre, trattandosi esclusivamente di una anticipazione del pagamento, il diritto al rateo di pensione si matura comunque il primo giorno del mese; di conseguenza, nel caso in cui, dopo l’incasso, la somma dovesse risultare non dovuta (ad es. per avvenuto decesso del titolare), l’INPS ne richiederà la restituzione.

Continua la convenzione tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri, grazie alla quale tutti i cittadini di età pari o superiore a 75 anni, che normalmente riscuotono in contanti le prestazioni previdenziali presso gli uffici postali, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

La riscossione delle prestazioni accreditate presso Banche ed Istituti di Credito avviene il primo giorno bancabile del mese, ossia martedì 1° febbraio 2022.