Lombardia in zona arancione da domenica 24 gennaio dopo il report aggiornato

Lombardia in zona arancione da domenica 24 gennaio dopo il report aggiornato

Notizie

23/01/2021



Istituto superiore di sanità ha rivisto i dati e dal monitoraggio risulta un calcolo di Rt che permette, tra l’altro, il rientro degli studenti delle scuole superiori in presenza

Lombardia in zona arancione da domani, domenica 24 gennaio. La notizia, annunciata venerdì 22, è ufficiale a partire da oggi. Corriere della Sera scrive che Roberto Speranza, ministro della Salute, ha firmato l'ordinanza in base all'aggiornamento dei dati sulla pandemia.
Istituto superiore di sanità ha pubblicato il giorno 20 l'ultimo report settimanale che riguarda il periodo dall'11 gennaio al 17.
Iss scrive che Regione Lombardia, nella settimana corrente,

“ha modificato i dati relativi alla settimana precedente il 22 gennaio. La modifica ha riguardato in particolare il numero di pazienti sintomatici con infezione confermata sui quali si basa il calcolo dell'Rt. Questa variazione ha comportato la modifica della stima di Rt della settimana precedente”.

Lombardia in zona arancione: la tendenza

Il nuovo aggiornamento epidemiologico sulla Lombardia registra, dunque, 515.928 casi totali, con un'incidenza cumulativa di 5106.19 per 100.000.
I casi con data prelievo e diagnosi nella settimana considerata sono 12.530, con un'incidenza di 124.01 per 100.000. L'indice Rt si attesta così sul valore medio di 0.88.

Con l'ingresso in zona arancione in Lombardia possono riaprire in presenza le classi seconde e terze della scuola media e le scuole superiori, almeno in parte.

Nella conferenza stampa di questa mattina, 23 gennaio, Giovanni Rezza, direttore generale della Prevenzione presso il ministero della Salute, ha detto che l'epidemia resta in una fase delicata. Un nuovo aumento dei casi non è escluso e non appena si rallentano le misure restrittive, è possibile vedere un aumento dei contagi. Rezza ha parlato di una dinamica stop and go, che richiede ancora molta prudenza.

L'ordinanza del ministero della Salute sulla Lombardia si trova qui: http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_notizie_5291_1_file.pdf

Ultimo aggiornamento ore 16.22