Coronavirus Italia: mascherina e distanziamento fino al 7 settembre

Coronavirus Italia: mascherina e distanziamento fino al 7 settembre

Notizie

08/08/2020



In conferenza stampa ieri sera, venerdì 7 agosto, il premier Giuseppe Conte ha annunciato la proroga delle misure per contenere il rischio di contagio. Le imposte sospese si potranno pagare a rate

Coronavirus Italia: il virus circola ancora e la cautela deve essere massima anche per le prossime settimane. Questo il messaggio lanciato ieri dal premier Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa in serata: le misure precauzionali minime contro la pandemia sono prorogate, sul territorio nazionale, fino al 7 settembre.
In diretta da palazzo Chigi erano presenti, insieme a Conte, i ministri Nunzia Catalfo, Peppe Provenzano, Roberto Gualtieri, Teresa Bellanova, Alfonso Bonafede. Conte ha annunciato il prossimo Dpcm che sarà in vigore dal 10 agosto al 7 settembre e conferma: 

  • l'obbligo di mascherine nei luoghi chiusi,
  • il rispetto della distanza di un metro,
  • il divieto di assembramento
  • il lavaggio delle mani.

Coronavirus Italia: le prime misure annunciate per il decreto Agosto

Il comunicato stampa diffuso ieri conferma gli altri provvedimenti finanziari che entreranno nel decreto Agosto. I versamenti delle imposte che erano stati sospesi a marzo, aprile e maggio e che ora sono in scadenza si possono rateizzare: il 50 per cento entro il 16 settembre o in quattro rate, con la prima rata entro il 16 settembre. L'altra metà dei versamenti si può pagare in 24 rate mensili di pari importo. La data finale della sospensione dei termini dei versamenti da cartelle di pagamento e dagli avvisi esecutivi sulle entrate tributarie viene spostata dal 31 agosto al 15 ottobre 2020.

Il governo aumenta di 500 milioni gli incentivi statali per chi acquista e immatricola in Italia autovetture a basse emissioni di CO2. Gli acquisti con forme di pagamento elettroniche vengono incentivati e sono previsti ulteriori 400 euro per il reddito di emergenza per le famiglie più bisognose.

Sono prorogate per ulteriori due mesi la nuova assicurazione sociale per l'impiego (Naspi) e l'indennità di disoccupazione mensile “DIS-COLL” per i collaboratori coordinati e continuativi il cui periodo di fruizione termini nel periodo compreso tra il 1° maggio 2020 e il 30 giugno 2020.