Mobilitazione Spi Fnp Uilp: i pensionati chiedono una sanità migliore

Sanità

23/05/2019



La sanità pubblica al centro delle attenzioni dei sindacati nella manifestazione del 1 giugno. Insieme a tasse e pensioni

 

La mobilitazione Spi Fnp Uilp di Roma si avvicina. I sindacati dei pensionati hanno indetto una manifestazione unitaria il prossimo 1 giugno, in piazza San Giovanni. Ideale prosecuzione della protesta Cgil Cisl e Uil del febbraio 2019, l'iniziativa Spi Fnp Uilp ha, tra le ragioni annunciate, una richiesta di maggiore attenzione per la sanità

 

Mobilitazione Spi Fnp Uilp: perché

"Cure per tutti, non solo per chi se lo può permettere" è lo slogan che i sindacati proclamano a gran voce, per rilanciare la sanità pubblica. 

La richiesta dei sindacati unitari nasce da queste motivazioni: 

  • perché stanno aumentando le persone che rinunciano a curarsi;
  • perché bisogna ridurre i lunghi tempi di attesa; 
  • perché bisogna abolire il ticket;
  • perché gli ospedali devono funzionare adeguatamente in ogni regione;
  • perché bisogna prendersi cura della persona a domicilio, nel territorio e in ospedale
  • perché bisogna difendere e rilanciare il servizio sanitario nazionale.

I temi sul tavolo sono parecchi. 
Come Fnp Cisl Lombardia, segnaliamo la questione dei certificati di invalidità, gratuiti per legge ma di fatto a pagamento, la questione aperta dei ticket sanitari e del costo dei servizi pubblici alle famiglie, la progressiva carenza di medici e personale sanitario. 

La mobilitazione Spi Fnp Uilp del 1 giugno a Roma, però, ha tra le sue rivendicazioni anche le tasse, le pensioni e il problema degli anziani non autosufficienti. 

I sindacati dei pensionati chiedono una sanità migliore, una riduzione delle tasse, pensioni più giuste e una legge sulla non autosufficienza.

Leggi nel volantino le ragioni dei sindacati.