Rsa e case di riposo: sindacato dei pensionati Fnp chiede interventi tempestivi

Rsa e case di riposo: sindacato dei pensionati Fnp chiede interventi tempestivi

Welfare

23/10/2020



Siano garantite sicurezza e controlli per ospiti e operatori, ma si pensi anche a non lasciare da soli gli anziani

A Rsa e case di riposo è dedicato il documento Gli Invisibili firmato da Fnp Cisl nazionale. Il sindacato dei pensionati rivolge un appello alle istituzioni, centrali e locali, perché non si dimentichino degli anziani ospiti delle residenze socio-assistenziali e adottino interventi urgenti per tutelarli. Contro il rischio di una nuova strage degli invisibili è già in atto il divieto delle visite dei parenti, ma i necessari comportamenti di cautela, per proteggere dal rischio di contagio, non devono essere le sole azioni previste.
Il documento Fnp ribadisce che, allora come oggi, la prima urgenza è

“verificare l'organizzazione e l'idoneità delle strutture, la presenza di personale qualificato e in numero adeguato alle esigenze del servizio, il rispetto delle norme sanitarie a tutela degli anziani ospiti delle strutture e degli operatori preposti”.

Rsa e case di riposo: la solitudine degli anziani

Fnp Cisl chiede che siano applicati i protocolli sanitarie e sia garantita la presenza di personale medico e di altro personale qualificato nelle Rsa. Chiede che il monitoraggio sia costante con un controllo periodico degli operatori e con l'esecuzione dei tamponi.
Chiede, inoltre, che siano garantite e aumentate le attività sociali e di animazione a sostegno degli ospiti, quando non possono ricevere le visite dei familiari, e sottolinea l'importanza di organizzare forme di comunicazione a distanza alternative agli incontri in presenza.
Ricorda di organizzare il servizio di segretariato sociale, perché l'equipe sociosanitaria possa informare le famiglie sulla salute degli ospiti. Infine, chiede che siano pensate soluzioni per permettere agli anziani di incontrare i propri familiari, "in modo contingentato e con le dovute precauzioni”.